Un folle irrompe
a scuola: alunni
barricati in aula

La polizia ieri davanti alla scuola elementare Lioy
La polizia ieri davanti alla scuola elementare Lioy
11.12.2018

VICENZA. Momenti di panico quelli vissuti ieri intorno alle 12.30 alla scuola elementare Lioy di viale Camisano, alla Stanga. Approfittando del cancello lasciato momentaneamente aperto per fare entrare il furgone della ditta che gestisce la mensa, un senzatetto nigeriano di 46 anni si è introdotto all'interno della scuola. Le insegnanti e le bidelle se lo sono trovate davanti all'improvviso: l'uomo, del quale omettiamo le generalità perché affetto da disturbi psichiatrici, ha cominciato a sbraitare pronunciando frasi senza senso. Mentre qualcuna correva a dare l’allarme alle colleghe per chiudere gli alunni dentro le classi, qualcun'altra ha cercato di fronteggiarlo. Per riportare la situazione alla normalità ci sono volute due pattuglie della polizia locale, un'altra della questura e il personale del Suem. Alla fine lo straniero è stato sedato e trasportato all'ospedale San Bortolo, dove si trova ricoverato nel reparto di psichiatria.