Ucciso da batterio
al San Bortolo
Aperta inchiesta

L'ospedale San Bortolo
L'ospedale San Bortolo
Valentino Gonzato 09.01.2018

VICENZA. La procura ha aperto un'inchiesta sul decesso di Luigi Costa, imprenditore agricolo di 84 anni, di Bolzano Vicentino, deceduto il 4 gennaio all'ospedale San Bortolo. Secondo il legale della famiglia della vittima, Matteo Mion, la causa della morte potrebbe essere un batterio contratto dal paziente durante il ricovero. Il pubblico ministero ha quindi affidato l'incarico di svolgere l'autopsia, che verrà effettuata mercoledì. «Voglio capire come è morto mio papà. Era una persona molto attiva, che solo il 12 novembre aveva festeggiato le nozze d’argento con mia mamma e adesso, meno di due mesi dopo, purtroppo non c’è più», afferma una delle due figlie di Costa.

CORRELATI
Condividi la notizia