Sul sito hard
pubblica cellulari
delle colleghe

Tribunale di Vicenza
Tribunale di Vicenza
10.10.2018

VICENZA.  Avevano sporto denuncia in 15, e gli inquirenti non hanno impiegato troppo tempo per identificarlo. Sì, perché le presunte vittime erano tutte sue colleghe di lavoro, in una piccola azienda metalmeccanica dell’hinterland della città. Un operaio vicentino di 35 anni è indagato dalla procura per violazione della privacy: avrebbe infatti postato, su un sito internet di incontri a luci rosse, i numeri di cellulare delle sue colleghe, sotto la rubrica “mature vogliose”. Le dipendenti erano state bersagliate di telefonate da parte di sconosciuti, ed avevano scoperto la pubblicazione indebita.