Studente 17enne
picchia a sangue
i nonni: via di casa

Il nipote minorenne avrebbe reso la vita impossibile ai suoi nonni. ARCHIVIO
Il nipote minorenne avrebbe reso la vita impossibile ai suoi nonni. ARCHIVIO
Diego Neri12.01.2018

VICENZA. Uno studente vicentino di 17 anni è stato allontanato di casa su ordine del giudice. Il giovane è accusato di maltratamenti in famiglia ed è stato accolto da una struttura protetta. Orfano di padre, con la mamma gravemente ammalata, il giovane era stato affidato ai nonni materni, che lo hanno accolto con gioia. Ma nell’ultimo anno il ragazzo, che sconta un carattere difficile e che a scuola è stato ripetutamente bocciato, avrebbe reso loro la vita impossibile. Minacce, offese e botte continue: in un caso, avrebbe spinto la nonna dalle scale; in un altro, avrebbe ustionato il nonno su un braccio.