Vicenza Scenata di gelosia pugni e vasi in testa In due all'ospedaleVicenza | Vicenza

Scenata di gelosia
pugni e vasi in testa
In due all'ospedale

Intervento della polizia
Intervento della polizia
17.10.2018

VICENZA. Pugni in faccia, vasi in testa, botte con la scopa. Nell'appartamento è scoppiato il caos, tutto per una questione di gelosia. Alla fine due persone sono finite all'ospedale e sono scattate le denunce. È successo in un appartamento di viale Dal Verme. La residente, peruviana, aveva invitato a cena un amico quando si è presentato l'ex marito, suo connazionale. I due si sono separati qualche mese fa ma, evidentemente, l'uomo non ha accettato la fine del rapporto e quando ha visto che c'era un invitato a cena ha dato in escandescenze. Lo ha preso a pugni in faccia e ha poi chiamato il patrigno della ex che è accorso in suo aiuto: ha preso a schiaffi la donna, l'ha trascinata in camera per i capelli e l'ha colpita con il manico della scopa. Infine, non contento, ha tirato un vaso in testa all'amico. A riportare la calma ci ha pensato la polizia. I due feriti sono stati portati in ospedale, la donna ha sporto denuncia nei confronti del patrigno.