Provoca incidente
e fugge per non
perdere il posto

Il conducente del fuoristrada ribaltato è stato soccorso dal Suem
Il conducente del fuoristrada ribaltato è stato soccorso dal Suem
MA.CA.23.02.2019

VICENZA. Temeva di arrivare in ritardo e che per questo avrebbe potuto essere licenziato. Così, dopo aver provocato un incidente stradale, se n'è andato a lavorare, come se niente fosse. L'incidente è avvenuto l'altra notte, alla rotatoria dell'Albera. Il bilancio è di una persona rimasta lievemente ferita e di un'auto ribaltata su un fianco. Il fuggitivo, I.P.P., cittadino dello Sri Lanka di 60 anni, regolarmente residente in città, si è costituito ieri mattina, presentandosi alla polizia stradale. L'automobilista dovrà ora rispondere di fuga e omissione di soccorso.

 

L'uomo si sarebbe giustificato spiegando come, al momento dell'incidente, fosse diretto al lavoro. L'immigrato è infatti impiegato in un'acciaieria e doveva iniziare il turno notturno. Preoccupato che un ritardo avrebbe potuto avere ripercussioni, per lui, dal punto di vista lavorativo, ha pensato di non fermarsi dopo aver provocato lo schianto, correndo in azienda. Una valutazione che, però, potrebbe costargli cara.  

CORRELATI