Operaio violenta
la sua ex in casa
e poi la rapina

La violenza sarebbe avvenuta a Vicenza nel dicembre dello scorso anno
La violenza sarebbe avvenuta a Vicenza nel dicembre dello scorso anno
07.10.2018

VICENZA. Avrebbe violentato e rapinato la sua ex fidanzata. È l’accusa mossa ad un operaio vicentino di 42 anni, residente nella vallata dell'Agno, che è indagato dalla procura per fatti che sarebbero avvenuti in città nel dicembre dello scorso anno. Secondo l’accusa, la presunta vittima, un’impiegata di 35 anni, lo avrebbe invitato a casa sua una volta chiusa la relazione per chiarirsi e per restituirgli del materiale. I due avrebbero bevuto parecchio; lui ne avrebbe approfittato pretendendo un rapporto non voluto e poi se ne sarebbe andato portando via anche altra merce, fra cui dei gioielli. Lui si difende con forza, ma rischia il processo.