Minacce di morte
e atti osceni
per strada

Intervento della polizia
Intervento della polizia
14.03.2019

VICENZA. Momenti di paura ieri sera verso le 21 in via Allende. Una residente, a passeggio con il cane, ha visto un giovane che urinava per la strada, lo ha rimproverato e lui, per tutta risposta, ha iniziato a compiere atti osceni davanti a lei. La vicentina, 48 anni, si è difesa spruzzando dello spray urticante ma a quel punto il ragazzo, un 27enne nigeriano richiedente asilo e già noto alle forze dell'ordine, è diventato una furia e l'ha minacciata di morte. Una passante ha subito dato l'allarme alla polizia. L'uomo, però, non si è calmato neppure quando ha visto gli agenti: ha continuato a masturbarsi e a inveire. Portato in questura, è stato denunciato e multato.