Luci, suoni e tablet
Si alza il sipario
sul nuovo Olimpico

Rivoluzione per l'Olimpico
Rivoluzione per l'Olimpico
16.04.2018

VICENZA. Un Olimpico così non l’avete mai visto. Esagerato? No. Perché da giovedì comincerà una nuova era per il teatro coperto più antico del mondo. Il 19 aprile si alzerà il sipario sul progetto voluto dall’amministrazione comunale e targato Alessandro Baricco e scuola Holden. Si chiamerà Pop (Palladio Olimpico project) ma dietro alla sigla nasconde un modo innovativo e sorprendente di vivere il gioiello palladiano. «Quello che vogliamo - scrive l’autore - è rendere memorabile l’esperienza delle scoperta del teatro. Raccontarlo e metterlo in scena in modo emozionante». Preparatevi, dunque. Perché per viverlo sarà necessario lasciarsi accompagnare (con l’ausilio di un tablet) in un percorso fatto di suoni, luci, racconti, proiezioni e spettacoli. «Si parte da un punto, si cammina e attorno accadono cose: storie, voci, immagini».