Inferno in A31
Nebbia e incidenti
Un morto e feriti

L'incidente mortale in A31 (foto Vigili del Fuoco)
L'incidente mortale in A31 (foto Vigili del Fuoco)
19.02.2019

VICENZA. ore 13.30 La situazione sulla A31 Valdastico è tornata alla normalità su entrambe le direzioni. Rimossi i veicoli rimasti coinvolti nei vari incidenti e riaperti tutti i caselli.

 

ore 11.30 È di un morto e quattro feriti il bilancio degli incidenti in A31. I vigili del fuoco che si stavano dirigendo verso Vicenza Nord per invertire il senso di marcia hanno trovato un primo incidente qualche chilometro dopo l’immissione in A31. Il tamponamento di un mezzo pesante da parte di un furgone con altre auto coinvolte. La squadra ha lavorato a lungo con cesoie, divaricatori e martinetti per liberare l’autista, rimasto incastrato completamente sotto la parte posteriore del camion. 

 

Nel frattempo, alle spalle del primo incidente si è verificato un altro tamponamento tra un’auto e un mezzo pesante. I pompieri, arrivati con altre due squadre, hanno estratto il 47enne Fabio Altobel di Sanguinetto (Verona), imprenditore e presidente della Polisportiva Sanguinetto ASD, dall’abitacolo di una Renault Escape. Purtroppo nonostante i soccorsi il personale medico ha dovuto dichiarare la morte dell’uomo.

 

La squadra del distaccamento di Schio ha percorso in direzione Sud il tragitto tra Vicenza Nord e lo svincolo, trovando un primo incidente tra un autoarticolato un furgone rovesciato e altre due vetture. Nessuna persona ferita. Proseguendo verso Sud altri due tamponamenti con auto, comunque senza feriti. Sul posto numerose ambulanze del suem 118 con l’automedica, la polizia stradale e gli ausiliari dell’autostrada. 

 

TRAFFICO IN TILT: IL VIDEO 

 

IL VIDEO DELL'INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO

 

ore 9. Mattina d'inferno in A31 Valdastico dove, a poca distanza l'uno dall'altro, ci sono stati diversi incidenti, probabilmente causati da un banco di nebbia: due in carreggiata sud e uno in carreggiata nord. Decine i veicoli coinvolti. Al momento il bilancio è di un morto e alcuni feriti. Sul posto cinque squadre dei vigili del fuoco e ambulanze del 118.

Chiusi i caselli di Vicenza nord in entrambe le direzioni, Piovene, Thiene e Dueville in direzione Rovigo.

Pesanti le ripercussioni sulla viabilità esterna: code e rallentamenti nella zona est della città. Ci sono pattuglie della polizia locale agli incroci viale Trieste/viale Fiume, via Ragazzi '99/via Quadri e via Quadri/strada Bertesina.

CORRELATI