Il "mistero"
dei documenti
abbandonati

Alcuni dei documenti ritrovati
Alcuni dei documenti ritrovati
23.01.2019

VICENZA. Carte d'identità, patenti di guida, tessere sanitarie e perfino bancomat che appartengono per la maggior parte a persone residenti in città. A ritrovarle nell'androne e nel garage di un palazzo di viale del Mercato nuovo, sopra al supermercato, è stato un residente. L'uomo ha immediatamente segnalato il caso agli agenti della polizia locale che adesso cercheranno di far luce sulla vicenda.

 

In base al racconto, il singolare ritrovamento risale alla mattina di lunedì. Mentre stava uscendo dal condominio ha notato decine di documenti abbandonati sul pavimento vicino al portone di ingresso, li ha raccolti assieme a un altro condomino e ha telefonato al centralino del comando di stradella Soccorso Soccorsetto per avvisare i vigili. Sembrava finita lì. Invece, ieri pomeriggio, l'uomo ha rinvenuto molti altri documenti davanti a uno dei garage sotto la palazzina. A quel punto è scattata una seconda segnalazione alla polizia locale, che prenderà in carico tutto il materiale per capire da dove proviene.

 

Al momento l'ipotesi più probabile, che però necessita del sigillo delle indagini, è quella che i documenti fossero all'interno di portafogli rubati da esperti borseggiatori che hanno poi deciso di sbarazzarsene perché non hanno alcun valore. Per questo motivo la polizia locale esaminerà tutte le tessere e inserirà le generalità dei proprietari nel database per verificare se ne avessero denunciato il furto o lo smarrimento. Gli investigatori del comando di stradella Soccorso Soccorsetto dovranno inoltre stabilire se esiste un collegamento tra i documenti e il condominio dove sono stati abbandonati. La palazzina si trova davanti a parco Fornaci, dove soprattutto in passato sono stati segnalati degrado e sbandati. Una mano per risolvere il "giallo" potrebbe arrivare dalle numerose telecamere private e comunali installate nella zona.