Hashish e coca
Presi i grossisti
dello spaccio

I quattro arrestati e parte della droga sequestrata. COLORFOTO
I quattro arrestati e parte della droga sequestrata. COLORFOTO
11.02.2019

VICENZA. Quattro persone sono state arrestate dai carabinieri di Valdagno con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio. Nel corso dell'operazione sono stati recuperati oltre due chili di droga, tra hashish e cocaina, destinati alle piazze dell'hinterland, soprattutto nella zona dell'ovest Vicentino, tra Creazzo, Sovizzo e Altavilla. Ma il raggio di azione dei "grossisti" arrestati arrivava fino alle porte della Valle dell'Agno.

 

In manette sono finiti tre vicentini e un cittadino marocchino. Si tratta di: Roberto Ometto, 51 anni residente ad Altavilla Vicentina; Alessandro Bedin, 50 anni di Creazzo; Martina Donazzan, 27 anni di Brogliano; Mohamed Chouatr, 28 anni, pregiudicato, residente ad Altavilla.

 

Il blitz è scattato sabato notte a Brogliano, dopo una serie di pedinamenti. Qui i militari hanno fermato l'auto con a bordo Ometto e Bedin, mentre stavano cedendo della droga a Donazzan. I due sono stati trovati in possesso di 25 grammi di cocaina e circa 100 grammi di hashish, mentre la ragazza aveva con sé 1.900 euro in contanti. 

 

Nell'abitazione di Chouatr e Ometto, ad Altavilla, i carabinieri hanno poi recuperato altri 2 chili e 100 grammi di hashish, 17 grammi di cocaina, 1.100 euro in contanti, bilancini e materiali per il confezionamento dello stupefacente.

 

Chouatr e Ometto sono stati accompagnati alla casa circondariale di Vicenza, mentre gli acquirenti Donazzan e Bedin, dopo le formalità del caso, sono stati posti in libertà, in attesa del processo.