Gelo in arrivo
Minime a -11
Scatta l'allerta

In arrivo un'ondata di freddo nel fine settimana
In arrivo un'ondata di freddo nel fine settimana
19.02.2018

VICENZA. Nel prossimo fine settimana Vicenza potrebbe essere colpita da un'ondata di freddo eccezionale che, secondo i modelli previsionali ad oggi disponibili, porterebbe con sé temperature minime fino a -11 gradi e massime attorno allo 0. Sarebbero inoltre in arrivo leggere precipitazioni anche a carattere nevoso che, una volta a terra, potrebbero trasformarsi rapidamente in ghiaccio.

 

L'allerta arriva direttamente da palazzo Trissino e alla luce di queste previsioni il sindaco Achille Variati lancia un appello: «Invito i cittadini a seguire l'evoluzione della situazione e in particolare gli anziani ad organizzarsi per tempo. Se le previsioni fossero confermate dovrebbero evitare, per quanto possibile, di uscire di casa all'arrivo del grande freddo e delle conseguenti gelate».

 

Per tutti, per evitare che l'acqua geli dentro le tubature, causando danni ingenti, vale l'invito a verificare che eventuali “tubi a vista” e contatori posti all'esterno siano protetti al meglio. Nelle case non abitate è bene chiudere la valvola generale e svuotare completamente l'impianto.

 

Il sindaco già oggi ha preallertato i servizi comunali e delle aziende partecipate coinvolti nella possibile emergenza freddo, invitandoli ad iniziare a programmare misure precauzionali.

In particolare, il settore Protezione civile terrà monitorata l'evoluzione delle previsioni meteorologiche, valutando l'eventuale allertamento del Gruppo comunale di protezione civile. Aim Amcps e Aim Ambiente dovranno a loro volta seguire con particolare attenzione l'andamento meteo, adottando azioni adeguate su strade e marciapiedi, in particolare in corrispondenza di scuole e strutture pubbliche e commerciali. L'assessorato alla comunità e alle famiglie dovrà tenere monitorate le fragilità e in particolare, in accordo con l'Unità di strada, assicurare una vigilanza sui senzatetto non ospiti di strutture. Aim Servizi a rete e Viacqua dovranno seguire la distribuzione elettrica e dell'acquedotto, adottando le misure previste dai protocolli per impedire il più possibile interruzioni di servizio. Il centralino della Polizia locale segnalerà con sollecitudine ai servizi eventuali informazioni o richieste pervenute dai cittadini.

CORRELATI