Finto militare
punta la pistola
e rapina 21enne

Dopo la rapina è intervenuta la polizia
Dopo la rapina è intervenuta la polizia
18.05.2017

VICENZA. Rapinato da un finto finanziere che ha fatto credere di dover controllare i documenti e che poi lo ha minacciato con una pistola. È accaduto durante la notte in viale San Lazzaro. Due giovani, diretti verso viale Verona,  si sono fermati dopo che la vettura che li precedeva, a colpi di clacson e di abbaglianti, ha segnalato loro di accostare. È sceso un uomo che, secondo la vittima, era vestito come un finanziare e aveva con sé anche una radiolina sulla spalla. L'uomo ha chiesto i documenti, poi ha sostenuto di dover verificare se nell'auto ci fosse della droga e infine, in malo modo, ha scagliato patente e libretto nell'abitacolo. Quando il giovane gli ha fatto notare che non era certo il modo di fare lui ha estratto una pistola, ha caricato il carrello, gliela ha puntata e gli ha ordinato di andarsene subito. Solo qualche minuto dopo, quando ormai il finto militare aveva già fatto perdere le sue tracce, il giovane si è accorto che dal suo portafoglio erano spariti duecento euro. Ha dato l'alalrme alla polizia che ora sta compiendo le indagini. Negli ultimi giorni altri cittadini avrebbero segnalato alle forze dell'ordine di essere stati avvicinati da finti militari e agenti. 

Condividi la notizia