«Dati pc a rischio»
Paga tecnico online
ma è solo una truffa

Un'altra truffa informatica
Un'altra truffa informatica
07.11.2018

VICENZA. Un altro caso di truffa informatica denunciato alla polizia. La vittima, una vicentina di 56 anni, ha aperto una mail che ha fatto scattare un virus: nel testo si diceva che qualcuno aveva accesso ai suoi dati e che quindi questi erano a rischio. Per risolvere il problema, a detta del fantomatico tecnico, era necessaria una pulizia al costo di 99 euro. Cifra che la donna ha pagato, fornendo anche la sua password, convinta fosse un'operazione necessaria. Solo troppo tardi ha capito che si trattava di una truffa e si è rivolta agli agenti.