Il Comune punta sul ruolo delle consulte

Attiva  anche la consulta della terza età. In foto la festa degli anziani
Attiva anche la consulta della terza età. In foto la festa degli anziani
Valentina Magnarello 20.01.2019

A Costabissara la partecipazione attiva dei cittadini alla vita amministrativa coinvolge giovani e anziani del paese. Due gruppi coesi che rappresentano e danno voce a queste importanti fasce di popolazione al fine di promuovere programmi e iniziative condivisi. La consulta dei giovani, guidata dalla presidente, Giada Zocca, è composta da 12 persone, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, che si propongono di analizzare il contesto giovanile, di individuarne le necessità e sviluppare azioni che promuovano condizioni più favorevoli alla crescita, alla vita di relazione e alla cittadinanza attiva. La Consulta degli anziani, guidata dalla presidente Giannina Spanevello, è composta anch’essa da 12 persone, di età compresa fra 62 e 80 anni che esprimono il proprio parere sugli orientamenti dell’amministrazione nell’ambito delle politiche di intervento in favore di questa fascia di popolazione. «Ritengo fondamentale l’esistenza di organismi rappresentativi della cittadinanza come queste due Consulte –spiega il sindaco, Maria Cristina Franco-. La partecipazione attiva è una risorsa importante per il Comune, che migliora la capacità di governo del territorio e della comunità, dando risposte e attivando interventi più efficaci rispetto ai bisogni e alla soddisfazione dei diritti sociali riconosciuti e garantiti dalla nostra Costituzione». Ecco i nomi dei componenti della consulta dei giovani, Giada Zocca, Matteo Giovanni Volpato, Piera Mangano, Mario Godi, Chiara Rizzi, Monica Corato, Federica Piovan, Chiara Santolin, Denise Scavazza, Serena Farelli, Giulia Trevisan, Sara Galvan e Ilaria Dal Santo. Per la consulta degli anziani, Giannina Spanevello, Graziella Ambrosini, Antonio Berna, Ileris Dalla Riva, Giovanni Filippi, Stefano Gallo, Attilio Gobbi, Giovanni Martini, Luigino Oliviero, Guido Rizzi, Evalisa Tomasi e Paola Vidale. • © RIPRODUZIONE RISERVATA