Auto non si ferma
e trascina il vigile
Preso il pirata

Ha riportato la frattura di 11 costole l’agente trascinato dall’auto
Ha riportato la frattura di 11 costole l’agente trascinato dall’auto (Archivio)
Giulia Armeni21.04.2017

COSTABISSARA. È stato fermato questa mattina nella zona di Parco Città, dove gli agenti della polizia locale di Vicenza lo attendevano, l'uomo accusato di essere il pirata della strada che mercoledì sera ha investito un vigile a Costabissara. Il vicentino, A.D., 43 anni, volto noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali gravi. Non avrebbe potuto guidare perché la patente gli era stata revocata. 

L'agente era stato trascinato sull'asfalto per oltre cinquanta metri, sbalzato nella corsia opposta e solo per un miracolo evitato dagli automobilisti che si erano trovati ad assistere alla terribile scena. È ricoverato all'ospedale di Vicenza con undici costole rotte, fratture e traumi in tutto il corpo.

L'uomo alla guida era al volante di una Golf grigia quando aveva deciso di ripartire a tutta velocità dopo aver accostato alla paletta tesa dei vigili. L'episodio era accaduto poco prima delle 22 all'altezza della nuova rotatoria sulla provinciale 349 a Motta di Costabissara, in direzione di Vicenza. 

Condividi la notizia