«Con il nostro
acciaio ponti
inattaccabili»

Un ponte della variante di valico dell’A1
Un ponte della variante di valico dell’A1
Matteo Carollo 19.08.2018

VICENZA. In Paesi come il Canada e gli Emirati Arabi è sempre più utilizzato. Anche negli Stati Uniti, in Australia, a Hong Kong sta spopolando nella costruzione delle opere pubbliche più importanti. È l’acciaio inox, un materiale che può garantire una vita pressoché illimitata alle strutture. Senza più bisogno di manutenzione. In Italia, però, l’acciaio inossidabile, prodotto anche dalle vicentine Acciaierie Valbruna, sembra quasi essere snobbato. Si preferisce risparmiare. Poi, però, i costi per le manutenzioni fanno lievitare di molto la spesa iniziale e i vantaggi si annullano. «Nel nostro Paese deve essere reso obbligatorio l’utilizzo di questi materiali per la costruzione di strutture importanti, come può essere un ponte che passa sopra la città di Genova - spiega Joe Formaggio, responsabile commerciale dei materiali da costruzione delle Acciaierie Valbruna -. Queste opere devono essere messe nella condizione di durare nel tempo».