Avances troppo
insistenti, 75enne
chiama la polizia

In viale Trieste sono dovuti accorrere i poliziotti per una lite tra ex
In viale Trieste sono dovuti accorrere i poliziotti per una lite tra ex
MA.CA.16.04.2018

VICENZA. Lei si dice «profondamente innamorata», ma lui non ne vuole sapere. Tanto da chiedere l'aiuto delle forze dell'ordine per porre fine alle avances sempre più insistenti della donna. La vicenda, che coinvolge due vicentini, si trascina ormai da tempo. Al punto che il pensionato, 75 anni, ha più volte sporto denuncia ai carabinieri e la donna, 50 anni, ha ricevuto in passato addirittura un ammonimento dal questore.

La situazione è precipitata la scorsa settimana. Intorno alle 10, in questura arriva la segnalazione di una furiosa lite, in strada, tra un uomo e una donna. È lo stesso anziano a comporre il 113 per chiedere aiuto di fronte agli atteggiamenti di lei. Sul luogo della baruffa arrivano gli agenti delle volanti, che cercano di riappacificare i due. In breve, si delinea il quadro della situazione: i due, in passato, avevano intrecciato una relazione la quale, in seguito, era giunta al capolinea. Lei, però, non si era mai data pace e, professando la sua passione per l'ex compagno, aveva continuato ad insistere per riallacciare il rapporto. Quella mattina forse la donna aveva seguito il suo ex, fino ad avvicinarlo in viale Trieste. Ne era nata una discussione dai toni accesi, tanto da indurre l'uomo a chiamare la polizia.