Impegnata a favore dei più deboli Il Comune la premia

Anna Galbusera e il sindaco.  L.N.
Anna Galbusera e il sindaco. L.N.
L.N. 15.01.2019

È andato ad Anna Galbusera, 74 anni, presidente del Centro anziani di Altavilla, già impegnata con la Caritas e con il circolo MCL locale, il riconoscimento di cittadina benemerita 2018 consegnato dal sindaco Claudio Catagini in occasione della festa dell’Epifania domenica al palazzetto dello Sport. Alla presenza di oltre un migliaio di persone, tra grandi e piccini in attesa della Befana: tra loro anche il figlio di Anna Galbusera Flavio Marelli e la nuora, la senatrice Daniela Sbrollini. «Il riconoscimento viene assegnato alle persone che per anni si sono dedicate agli altri e alla comunità – ha detto il sindaco Catagini – Anna Galbusera lo ha fatto prima con la Caritas, poi con il circolo MCL e con il Centro anziani. Avviando diverse iniziative, dai corsi di italiano per l’integrazione delle donne immigrate al concorso biblico di prosa e poesia per le scuole superiori. E’ una donna forte, altruista, sempre attenta alle difficoltà degli altri». «Non me l’aspettavo – ha dichiarato Anna Galbusera – ma questo riconoscimento è un motivo di orgoglio. Ringrazio l’Amministrazione e i volontari che mi hanno sempre seguito. Ho nel cuore i giovani, perché a loro è riservato il futuro della nostra società. E vorrei ricordare l’importanza che rappresenta, per tutti, la cultura, indispensabile per affrontare tutto quello che ci verrà dato. Ho iniziato con un progetto a tutela dei minori con la Caritas tanti anni fa e da lì è partito tutto». Alla festa dell’Epifania inoltre la Pro loco ha consegnato un riconoscimento a Carmen Zuccon, presidente dell’Associazione Noi di Valmarana per l’allestimento dello spettacolo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA