Cadavere al lago
È il centralinista
del Santo di Padova

Il lago di Fimon dove è stato ritrovato il cadavere
Il lago di Fimon dove è stato ritrovato il cadavere
18.04.2018

ARCUGNANO. ore 14.30 L'uomo trovato morto questa mattina lungo le rive del lago di Fimon è Lorenzo Casonato, 54 anni, residente a Padova. Casonato è un centralista della Basilica del Santo di Padova. Accanto al cadavere è stata trovata una bottiglia di superalcolico vuota e alcuni antidepressivi. Proseguono le indagini dei carabinieri per capire se l'uomo, al momento della tragedia fosse da solo o con qualcuno.

 

ore 11 Dai primi accertamenti compiuti dai carabinieri si può escludere si tratti di un omicidio. L'uomo padovano di 54 anni, il cui corpo è stato ritrovato tra i due parcheggi del lago di Fimon, potrebbe essersi tolto la vita o essere deceduto per cause naturali.  Accanto al cadavere sono stati ritrovati una bottiglia di superalcolico vuota e alcuni antidepressivi.

 

A dare l’allarme, attorno alle 6.30, è stato un passante, in zona per una passeggiata, che ha avvisato le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri con i colleghi della scientifica che hanno avviato le indagini. Sono intervenuti anche i sanitari del Suem 118 i quali hanno accertato che il decesso risaliva alle ore precedenti: dopo l’autorizzazione del magistrato di turno il cadavere è stato rimosso e trasferito all’obitorio dell’ospedale di Vicenza.

 

ore 9 Questa mattina è stato trovato un corpo senza vita lungo le sponde del lago di Fimon. Si tratterebbe di un uomo di oltre 50 anni.

In mattinata, verso le 6,30, la scoperta ed ora si è in attesa che la scientifica faccia i suoi rilievi e cerchi di capire di chi si tratti. Sul posto sono intervenuti i nuclei investigativi delle forze dell'ordine per avere maggiori dettagli sulla morte e certezze sull'identità dell'uomo.