Anziani rapinati
Una colletta
per aiutarli

Giorgio Chilese, 93 anni, e la moglie Clara Zancan, 90, con i volontari del comitato “Amici di via Rovigo”
Giorgio Chilese, 93 anni, e la moglie Clara Zancan, 90, con i volontari del comitato “Amici di via Rovigo”
A.Z.21.11.2018

VICENZA. «È durato tutto cinque, sei minuti, ma il tempo non passava mai. Ringraziamo il Signore, perché siamo vivi. Avrebbero potuto ammazzarci». Giorgio Chilese, 93 anni, e la moglie Clara Zancan, 90, sono nella loro casa di strada della Carpaneda, dove vivono da oltre 60 anni, mentre ripercorrono - uno vicino all’altro - la rapina subita venerdì sera. Violenza e terrore per 350 euro e alcuni monili. Sul viso sono ancora visibili i segni dell’aggressione. «Ora stiamo un po’ meglio, anche se le botte fanno male». Entrambi sono stati bloccati e malmenati, mentre un complice rovistava ovunque in cerca di contanti. Un'angoscia pesante, alleviata in parte dal gesto dei volontari del comitato "Amici di via Rovigo" di Altavilla, che ha donato agli anziani coniugi 400 euro, per pagare le rate dell’apparecchio acustico di Giorgio Chilese.