«Volume alto»
Pestato a sangue
da due giovani

Intervento dei carabinieri
Intervento dei carabinieri
D.N.16.01.2019

ALTAVILLA. Un impiegato vicentino di 33 anni, tornando a casa ad Altavilla, aveva trovato sotto alla sua palazzina due giovani che disturbavano con grida e schiamazzi. Vista l’ora tarda, aveva chiesto loro di abbassare il volume. Per tutta risposta, lo avevano aggredito riempendolo di botte e lasciandolo tramortito a terra. Era finito in ospedale con un trauma cranico e varie ferite, con prognosi di almeno un mese. I due aggressori erano stati individuati: uno, 21 anni, ha patteggiato un anno e due mesi di reclusione; l’altro dovrà presentarsi in tribunale fra qualche mese.