Al campo nomadi
nessuno paga
i consumi d'acqua

Il campo nomadi di viale Cricoli
Il campo nomadi di viale Cricoli
RO.LA.19.05.2017

VICENZA. Nell’ultimo anno nessuno ha pagato le bollette dell’acqua del campo nomadi di via Cricoli. È quanto è emerso ieri durante la seduta della commissione servizi alla popolazione che si è ritrovata per fare il punto sullo stato di applicazione del regolamento per la gestione del campo di via Cricoli e per quello di viale Diaz, approvato nel marzo 2016 dal consiglio comunale.

Il motivo di questi dodici mesi di bollette non saldate da nessuno, secondo quanto riferito dall’assessore al Sociale Isabella Sala, è che ancora non stati installati i singoli contatori di Acque, che dovrebbero andare a sostituire quello unico. «Entro luglio verrà fatto, si faranno i conteggi dei consumi di quest’anno e verranno suddivisi tra le famiglie, che pagheranno».

A fine mese, intanto, scade anche il termine per il pagamento del canone di affitto delle piazzole di sosta: 100 euro all’anno, con la possibilità di pagare in un’unica soluzione o in due tranche. Sino ad ora dei 36 titolari delle piazzole, di entrambi i campi nomadi, hanno pagato in 6. 

CORRELATI
Condividi la notizia