Acqua, grandine
e alberi caduti
nel Vicentino

Ieri sera la grandine è caduta in diverse aree del Vicentino
Ieri sera la grandine è caduta in diverse aree del Vicentino
M.B.14.05.2018

VICENZA. Fortissime raffiche di vento, pioggia intensa e grandine. Il nubifragio è scoppiato ieri sera, intorno alle 21, e ha interessato oltre alla città anche tutta la provincia, dove già nel pomeriggio diversi temporali avevano suscitato allarme. Decine le telefonate alla centrale operativa dei vigili del fuoco di via Farini, molte delle quali per segnalare la presenza di alberi caduti sulla sede stradale. I pompieri sono dovuti intervenire in città, in zona Stadio, e poi in diversi Comuni della provincia tra cui Montecchio Precalcino, Marano e Costabissara.

Anche la grandine si è abbattuta in molte zone, in particolare della Valle dell'Agno, ma anche della fascia Pedemontana, da Marostica a Schio. 

 

Le previsioni. Le condizioni di instabilità, con precipitazioni che potrebbero avere ancora carattere di forti piogge e temporali, potrebbero continuare anche oggi tanto che il Centro funzionale decentrato della Regione ha diramato, ieri alle 13, un "avviso di criticità idrogeologica e idraulica" in tutto il Veneto prevedendo forti rovesci e anche grandinate. Oggi, nel Vicentino, il cielo dovrebbe presentarsi nuovamente nuvoloso al mattino ma in miglioramento a partire dal pomeriggio. La temperatura massima dovrebbe raggiungere i 20 gradi mentre la minima aggirarsi intorno ai 12. Per assistere a un miglioramento delle condizioni meteorologiche si dovrà attendere la giornata di domani quando sul Vicentino si prevedono nubi sparse alternate a schiarite nel corso dell'intera giornata con la situazione che andrà ulteriormente migliorando nel corso della serata. Le temperature invece si abbasseranno leggermente con la minima che dovrebbe toccare i 10 gradi.

CORRELATI