Stufa difettosa
Nonna e nipotina
intossicate

L'abitazione in contrada Cengiati
L'abitazione in contrada Cengiati
17.02.2018

VALDAGNO. Una stufa malfunzionante e nonna e nipotina finiscono in ospedale per un'intossicazione da monossido di carbonio. L'allarme è scattato questa mattina intorno alle 11 in contrada Cengiati, a Valdagno. A chiamare il 118 i genitori della bambina, che si trovavano al piano terra, insieme all'altra figlia, e che non hanno accusato malori. L'anziana, 90 anni, e la piccola sono state trasportate in ospedale per il trattamento in camera iperbarica.

In contrada Cengiati sono intervenuti anche i vigili del fuoco per la verifica della stufa: le operazioni di controllo sono terminate dopo circa due ore con l’inibizione dell’uso della stufa fino a un controllo della conduttura di evacuazione dei fumi e del sistema di riscaldamento ad aria da parte di tecnici qualificati.