Accusato di stalking È assolto dal giudice

10.01.2019

Il giudice Cuzzi, al termine del dibattimento durato quasi tre anni, ha assolto nei giorni scorsi perchè il fatto non sussiste Andrea Parlato, 26 anni, residente a Recoaro. L’imputato, difeso dall’avv. Eros Uguccioni, doveva difendersi dall’accusa di stalking. I fatti contestati al giovane sarebbero avvenuti fra il marzo 2013 e il febbraio 2014 a Recoaro. In base a quanto contestato, l’imputato aveva conosciuto su Facebook Beatrice, all’epoca minorenne, che oggi abita a Marano. Stando all’iniziale accusa, dopo averle scritto numerosissimi messaggi, avrebbe iniziato ad insultarla, con epiteti pesanti; le avrebbe telefonato con insistenza, le avrebbe scritto varie lettere, alcune dal contenuto amoroso (inviandole anche dei quattrini) e di richiesta di perdono, altre minacciose (in una avrebbe infilato una pelle di serpente). Quindi l’avrebbe cercata con frequenza nei luoghi dove la ragazza si recava. Lei, spaventata da questo atteggiamento, sarebbe stata costretta a cambiare le sue abitudini e a farsi sempre accompagnare. In realtà, in aula non è emersa prova di queste circostanze, tanto che il giudice ha assolto Parlato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA