Stecca da hockey
contro il ladro
che entra in ufficio

Un'immagine delle telecamere e la porta sfondata. A.C.
Un'immagine delle telecamere e la porta sfondata. A.C.
Aristide Cariolato20.04.2017

CORNEDO. Ladri in azione a Spagnago l'altra notte. Nel mirino l'ufficio del tributarista e amministratore di condomini Domenico Grendene, 48 anni, in via Dolomiti, e il bar Rivetti di Enrico Pianalto, 32 anni. Da Rivetti ignoti hanno tentato di sfondare le vetrate con una mazza, ma il sistema antisfondamento li ha fatti desistere. Da Grendene invece l'incursione è riuscita, ma il malvivente, immortalato anche dalle telecamere di videosorveglianza, è stato costretto alla fuga a mani vuote. Svegliato dall'allarme, il 48enne si è precipitato in ufficio ed è entrato "armato" di mazza da hockey, pronto a difendersi in caso di aggressione, il ladro si era però già dileguato.  
 

Condividi la notizia