Basta con le attese davanti all’ecocentro Apre anche il giovedì

Le automobili in colonna in attesa di entrare all’ecocentro. A.C.
Le automobili in colonna in attesa di entrare all’ecocentro. A.C.
A.C. 19.08.2018

Addio alle colonne d’auto in attesa di entrare all’ecocentro di via Silvio Pellico. Aumentano i giorni di conferimento senza incidere sulla Tari. Dal primo settembre il servizio sarà aperto anche il giovedì dalle 14 alle 17. L’orario, che comprendeva l’apertura lunedì mattino (9-12), mercoledì pomeriggio (14- 17) e sabato continuato (9- 18) non bastava proprio. «Siamo venuti incontro alle lamentele della gente, che era stufa di stare in colonna in attesa di potere conferire i rifiuti all’ecocentro - ha detto l’assessore Francesco Lanaro – e d’intesa con Alberto Carletti, presidente di Agno Chiampo Ambiente, la società, che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti, abbiamo aumentato i giorni di conferimento. La spesa prevista di 3.000 euro non andrà ad incidere sulla bollettazione grazie al grosso lavoro di accertamento e di controllo dell’evasione della Tari da parte degli uffici. È stata allargata la base imponibile, scoprendo ad esempio utenze fantasma, dovute a cambi di residenza non notificati. L’aggiunta di un giorno per il conferimento dei rifiuti all’ecocentro non produrrà lievitazioni della tassa». © RIPRODUZIONE RISERVATA