La rete fognaria arriva in collina con 370 mila euro

Una fase dei lavori.  CARIOLATO
Una fase dei lavori. CARIOLATO
A.C. 11.12.2018

I centri abitati collinari di via Marchi e di via Grumi, circa 130 abitanti, sono stati collegati alla rete fognaria con la posa di un chilometro e 300 metri di condotte: investiti 370 mila euro. I lavori sono stati realizzati da Viacqua in collaborazione con il Comune. L’intervento si è articolato in due stralci. Il primo ha portato l’estensione della rete di fognatura a 30 abitanti di via Marchi. Il secondo, più complesso, ha interessato i 100 abitanti dell’abitato di via Grumi. Il collettore è stato interrato lungo la strada di Monte Schiavi fino alla condotta fognaria di via Capitello Cocca. L’intervento si è completato con gli allacciamenti e con la nuova asfaltatura dei manti stradali. Dopo i lavori realizzati nelle contrade Buso, Giuriati e Colombara, l’estensione della rete fognaria dei Marchi e dei Grumi ha interessato l’area ad est del centro, che fa capo al depuratore di Valle, da poco potenziato. Lo scopo è estendere il servizio di fognatura e depurazione in relazione allo sviluppo di nuovi insediamenti abitativi e in alcune aree collinari o periferiche. «Stiamo realizzando e abbiamo in programma tanti interventi nelle aree collinari della provincia - spiega il presidente di Viacqua Angelo Guzzo -. Gli investimenti servono a migliorare il servizio ai residenti e a ridurre gli impatti ambientali e tutelare i fiumi e i torrenti». «Ci siamo presi in carico - aggiunge il sindaco Davide Dorantani - la definizione delle opere realizzate da Viacqua per dare rapido riscontro ai disagi segnalatici dai cittadini. Il rilevante investimento deciso da Viacqua ha dato risposta alle istanze di molti». • © RIPRODUZIONE RISERVATA