Danze, giochi e sapori da dieci paesi Un successo per la festa dei popoli

Gastronomia serba alla Festa dei popoli di Castelgomberto. CARIOLATO
Gastronomia serba alla Festa dei popoli di Castelgomberto. CARIOLATO
A.C. 22.07.2018

Una decina di etnie in una cornice di colori, sapori e tradizioni ha dato vita alla Festa dei popoli, richiamando negli spazi all’aperto dell’oratorio Rigallo centinaia di persone non solo di Castelgomberto, ma anche dai paesi della valle dell’Agno. L’evento è stato promosso dall’associazione “Genitori di Castelgomberto” con la collaborazione dell’associazione culturale Agorà e con il patrocinio del Comune. È stata un’occasione per uno sguardo diverso, usando i sensi più che le parole. La giornata ha preso il via con la presentazione e la sfilata dei vari paesi in abiti tradizionali. Si sono alternati laboratori e attività per bambini come le decorazioni “Mehndi”, le treccine africane, i “tutorial” fasce e turbanti e gioco della “Pignata”. Un gruppo di indiani si è esibito in una partitella di cricket. La cerimonia marocchina del tè e la preparazione del “mate argentino” si sono intrecciate con l’italianissimo happy hour analcolico. La festa è andata avanti con le degustazioni gastronomiche etniche. Il viaggio tra paesi è continuato in serata con musica dal vivo: gli indiani con il “tabla”, i serbi con la tradizionale fisarmonica, la “frula” e la “tamburica”, e poi danze e canti tradizionali russi, africani e brasiliani, musica iazz e latino americana. «La musica, le danze, i laboratori, la degustazione di cibi e sapori di altri popoli – ha detto Maria Filetti, presidente dei “Genitori di Castelgomberto” – servono per valorizzare le diverse culture presenti nella comunità , favorire il dialogo e promuovere pacifiche convivenze tra persone che si intrecciano quotidianamente a scuola, nel lavoro, nel tempo libero. La condivisione inizia da tempo con la preparazione della festa assieme ai gruppi, che si incontrano, si confrontano e si organizzano per fare questa festa che diventa uno strumento per vivere relazioni». stelgomberto gli abitanti sono 6.182; i residenti stranieri i sono 379 di 20 etnie diverse, pari al 9,4 per cento della popolazione, in calo rispetto all’11 per cento di qualche anno fa, prima della crisi economica. Il gruppo etnico più numeroso è quello proveniente dall’India, seguono il Ghana e la Serbia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA