Cena sotto le stelle Pienone di aiuti per il “Dopo di noi”

Alcuni commensali. CARIOLATO
Alcuni commensali. CARIOLATO
A.C. 27.06.2018

Un altro pienone, con 450 commensali per la “cena sotto le stelle”, organizzata dal Comune in collaborazione con le associazioni di volontariato del paese, a scopo benefico. «Un numero ragguardevole – commenta la coordinatrice della manifestazione Maria Luisa Tonello dell’associazione “Insieme per voi” -, che dimostra sensibilità e partecipazione al mondo delle persone disabili». Vi hanno aderito il sindaco Davide Dorantani, neoeletto, numerosi consiglieri, la Pro loco, il gruppo alpini, il Rotary Club Valle Agno, il gruppo micologico e l’associazione Kung fu ed altri gruppi del paese, accanto alle tante persone affezionate. Sono state 35 le attività economiche del paese, che hanno dato la propria adesione, collaborando per la buona riuscita della serata. L’evento si è svolto nella splendida cornice architettonica di piazza Marconi con la sua forma circolare, circondata dai palazzi pubblici e privati del centro storico, che si è prestata egregiamente per l’occasione. Fra una pietanza e l’altra il barzellettiere Gianni Bedin di “Amici di via Rovigo” di Altavilla ha coinvolto i commensali. Il ricavato sarà devoluto alla fondazione “Dopo di noi”, costituita da un gruppo di genitori intenzionati a costruire una struttura che sia un degno sostegno per i figli disabili, quando rimarranno orfani, il problema che assilla i genitori, che hanno figli diversamente abili. “Il borgo Agno vita”, che sorgerà sul terreno già acquistato dall’associazione a Cereda, servirà a soddisfare i bisogni e le esigenze alla disabilità congenita o acquisita. • © RIPRODUZIONE RISERVATA