Avvio con ministro per la sala eventi dedicata a Nicolò

Da sinistra Diquigiovanni, Tovo, la mamma e il ministro. CARIOLATO
Da sinistra Diquigiovanni, Tovo, la mamma e il ministro. CARIOLATO
A.C. 06.08.2018

Il ministro degli affari generali e delle autonomie, Erika Stefani, ha presenziato alla cerimonia di intitolazione della nuova “sala eventi” a Nicolò Peruffo, volato in cielo nel marzo del 2007 a causa di una rara e terribile malattia incurabile. Aveva 18 anni e con la morte si è portato via le speranze, i progetti, e l’emozione di un giovane calciatore. Al taglio del nastro della struttura, nella zona sportiva del paese, erano presenti, oltre al sindaco Dario Tovo, l’assessore allo sport Santo Montagna e tantissimi giovani, la mamma Claudia e Cristiana Diquigiovanni, presidente del gruppo “Amici di Nicolò”. Il gruppo da 10 anni organizza la “festa d’estate”, fatta di musica, sport e divertimento per ricordare l’amico, devolvendo parte del ricavato alla Fondazione “Città della speranza”, che assiste i bambini affetti da malattie oncologiche. «È un grande onore per me presenziare questo evento – ha detto il ministro Stefani - . Voi giovani siete il futuro, solidali e protagonisti della vita sociale del paese». • © RIPRODUZIONE RISERVATA