La leggenda dei sassi mori per le notti del mistero

S.D.M. 09.11.2018

Nell’ambito della rassegna “Veneto: spettacoli di mistero”, il festival che celebra le storie più occulte della regione e i territori in cui hanno avuto origine, domani a “Casa Enrico” di Fara, la compagnia teatrale “Amici del teatro Renon” di Bassano proporrà “La leggenda dei sassi mori”. Il racconto sarà un continuo susseguirsi di colpi di scena e propone una delle storie più affascinanti sull’origine di “Nova Entia”, l’odierna Noventa. Il mito narra che la città sia sorta su una terra bonificata da acque malsane e “streghe cattive”, nella zona dei Sassi Mori, sopra San Germano dei Berici a Ca’ Brustolà. I Sassi Mori sono ciò che resta di un incendio che divampò per una settimana intera ad opera di tre streghe malvagie capaci di ogni nefandezza pur di rientrare nella loro casa, le grotte oscure, da dove erano state scacciate da un re caparbio e prepotente più di loro. A contrastare, per salvare dalle morte le principesse, un povero carbonaio. Nel corso della serata il pubblico potrà divenire protagonista dell’evento scattando una foto: tutte le immagini, infatti, potranno partecipare al concorso “Scatta l’ora del mistero”, giunto alla settima edizione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA