Zugliano Festa del Voto per la fine dell’epidemia di morbilloZugliano | Zugliano

Festa del Voto per la fine dell’epidemia di morbillo

S.D.M. 10.09.2018

Una festa per ricordare quando, alla fine dell'estate del 1891, la comunità di Centrale subì un'epidemia di morbillo che stava flagellando il paese. I fedeli decisero di rivolgersi ai Santi iniziando una novena e facendo “voto” di erigere ai Santi e alle loro reliquie un solenne altare. Alla fine della novena il morbo cessò e così tra il 1900 e il 1903 venne portato a compimento l'altare di marmo che si ammira in chiesa. Dal 1991, centenario del miracolo, si celebra la “Festa del Voto”. Particolarmente ricco il programma di questa 27a edizione che vivrà il clou nelle sere dal 13 al 15 settembre e il suo momento religioso più importante domenica 16 con l'apertura del Santissimo Reliquiario durante la messa delle 10 e la sua chiusura con la funzione delle 18. Il 13, alle 20.45, in chiesa sarà presentato il libro “Niente è impossibile. Michele il guerriero, testimone della resurrezione”, mentre il 14, alle 21, si darà il via alla seconda marcia notturna “Sentrale de note” organizzata dal gruppo podisti Centrale. Domenica 16, alle 15.30 tradizionale rassegna bandistica; alle 20.45, cabaret con Antonio “Peo” Pegoraro che metterà in scena “Uan men scioc”; alle 22.15 estrazione della sottoscrizione a premi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA