Aiutano da 34 anni
il figlio disabile
Ricevono la laurea

Chiara Sacchetto, monsignor Anatolio e Girolamo Carollo
Chiara Sacchetto, monsignor Anatolio e Girolamo Carollo
07.12.2017

ZUGLIANO. Si sono laureati insieme, marito e moglie, dopo 34 anni di studi. Non sui libri o nelle aule di qualche ateneo, ma sul campo, in famiglia, prendendosi cura del figlio colpito da una malattia rara. Una vita di amore, dedizione e sacrifici che l'Accademia Sancta Fidelis di Cologno Monzese ha voluto riconoscere, attribuendo a Chiara Sacchetto, 61 anni, e al marito Girolamo Carollo, 64, di Zugliano una laurea honoris causa in Scienze sociali. Riconoscimento che la realtà ortodossa riserva a chi si impegna in vario modo nel sociale. Un percorso che i coniugi Carollo portano avanti dalla nascita del loro secondogenito, colpito dalla sindrome da stanchezza cronica, una malattia rara di cui ancora non si conosce cura, ma che toglie le forze e debilita la persona. Proprio per sostenere le famiglie che devono affrontare questa sfida e per sostenere la ricerca, la coppia  ha fondato un anno e mezzo fa a Thiene l'associazione Cfs-Chornic fatigue syndrome.

Condividi la notizia