A scuola in pedibus Il mezzo amico di salute e natura

I “passeggeri” della Linea 3 e i loro accompagnatori. DAL MASO
I “passeggeri” della Linea 3 e i loro accompagnatori. DAL MASO
S.D.M. 02.11.2018

Il Pedibus prende il via anche a Zugliano grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale e un gruppo di cittadini volontari. Questa modalità sana, sicura, ecologica e divertente che permette di arrivare a scuola, a piedi, in gruppo, si è appena concretizzata con tre linee a servizio delle due scuole primarie. «La linea 1 parte dalle Poste di Zugliano (via Galilei) alle 7.20 e raggiunge per vie interne la scuola elementare “Fabris” – annuncia il sindaco Sandro Maculan -. Le linee 2 e 3 partono rispettivamente dalle Poste di Grumolo e dalla piazza di Centrale, sempre alle 7.20, e raggiungono la scuola primaria “Bassi-Graziani. Sono circa 35 i bambini che hanno finora aderito al servizio, decollato grazie alla disponibilità di dodici volontari, ma è ancora possibile aggiungersi». L’iniziativa è stata promossa dall’assessorato all’istruzione. «Erano due-tre anni che tentavamo di partire con il Pedibus, ma non riuscivamo mai a trovare un numero sufficiente di volontari – spiega l’assessore Antonio Cipriano -. Ora, grazie alla disponibilità di alcuni cittadini il servizio è partito. Se altre persone desiderano dare il loro supporto sarà possibile implementare il servizio. La disponibilità richiesta è di circa 30 minuti a uscita». Il Pedibus è attivo dal lunedì al venerdì. I volontari possono garantire la propria disponibilità in modo continuativo o solo per alcuni giorni e sono coperti da assicurazione. «Ci guadagnano sia i bambini, in termini di salute, autonomia e buon umore, che i genitori nell’organizzazione della giornata – conclude il sindaco –. E si fa qualcosa anche per l’ambiente in quanto si tolgono dalle strade alcune auto». • © RIPRODUZIONE RISERVATA