Zanè Droga in motorino Doppia denuncia e una maxi multaZanè | Zanè

Droga in motorino
Doppia denuncia
e una maxi multa

Operazione della polizia locale
Operazione della polizia locale
28.08.2018

ZANÈ. Una doppia denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e una maxi multa da oltre 1.300 euro per una lunga sfilza di irregolarità. Protagonisti un 39enne di Marano, V.G, e una 30enne di Piovene Rocchette, M.P., fermati da una pattuglia della polizia locale Nordest vicentino in via Cellini, a Zanè, mentre in sella al loro motorino stavano viaggiando in direzione Marano. 

 

Nel corso del controllo il conducente ha tentato di occultare un oggetto dentro alla borsa della donna. Messi alle strette, i due hanno consegnato agli agenti l'involucro, che conteneva 7,33 grammi di marijuana. Alla notizia che sarebbero stati accompagnati al comando per la perquisizione personale, la donna ha estratto dal reggiseno un altro involucro contenente altri 5,60 grammi di marijuana. I due hanno poi ammesso di avere in casa anche un bilancio elettronico. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e i due sono stati denunciati per detenzione, ai fini di spaccio, 12,93 grammi di sostanza stupefacente, in concorso tra loro. Si tratta di marijuana quasi grezza, confezionata in maniera grossolana, presumibilmente prodotta in zona per il mercato locale.

 

I guai per il conducente, però, non sono finiti lì. Il ciclomotore sul quale viaggiavano, infatti, era privo di copertura assicurativa e revisione. Per questo è stato sequestrato e il 39enne, risultato anche proprietario, è stato multato con 848 euro (mancanza assicurazione), 338 euro (mancanza delle ultime due prescritte revisioni), 85 euro (mancanza specchietto) e 81 euro (veicolo non abilitato a trasporto di passeggero), per un totale di oltre 1.300 euro.