«Minaccia l’avvocato che tutela la mamma»

G.AR. 17.07.2018

Per un paio d’anni avrebbe minacciato un avvocato, colpevole, dal suo punto di vista, di essere l’amministratrice di sostegno di sua mamma. La procura ha chiuso le indagini ed ha citato a giudizio Juri Fabris, 36 anni, residente a Marano in via Berto. L’imputato, difeso dall’avv. Mario Faggionato, dovrà presentarsi in aula nei prossimi mesi per difendersi da un’ipotesi di minacce a incaricato di pubblico servizio, quale era appunto l’avv. Antonella Anapoli, perché incaricata dal tribunale. Quest’ultima, fra l’altro, potrà costituirsi parte civile. I fatti contestati dalla procura sarebbero avvenuti fra Thiene e Zanè e avrebbero interessato un lungo arco temporale, dall’aprile 2013 fino al luglio 2015. Fabris avrebbe minacciato la professionista in più di un’occasione, dicendole fra l’altro «so dove lavora, gliela farò pagare», oppure presentandosi in studio senza preavviso, battendo i pugni sul tavolo e bestemmiando, le avrebbe sibilato ancora «gliela farò pagare, vedremo cosa farà». Oggetto della contesa sarebbe stato il danaro: Fabris avrebbe preteso che la legale ne avesse dato di più a sua madre, per riceverlo poi lui. • © RIPRODUZIONE RISERVATA