Addio al padre
che andava
a tutto gas

Padre Rabito è morto all'età di 99 anni
Padre Rabito è morto all'età di 99 anni
30.10.2018

VILLAVERLA. L'immagine che resta è quella di un sorridente signore dalla barba bianca, in sella ad una moto. Si chiamava padre Giuseppe Rabito ed è scomparso venerdì scorso a 99 anni.

 

Il missionario originario di Villaverla è stato uno dei più importanti testimoni e messaggeri del Novecento. Tra i fondatori della comunità dei saveriani in Sierra Leone, dove aveva vissuto per ben 57 anni. Ne avrebbe compiuti 100 il prossimo 14 gennaio, lui che era nato nel 1919 a Villaverla e proprio a Villaverla, dov'era cresciuto con la sorella Caterina, sarà celebrato oggi il funerale.

 

Un anno dopo la scomparsa del concittadino e confratello Marino Rigon, se ne va così un altro villaverlese e saveriano illustre. Un sacerdote in grado di lasciare un segno indelebile nella storia contemporanea dell'ex colonia inglese. In sella ad una moto o al volante di un'auto quando l'età cominciò a farsi sentire, da missionario girò il paese Africano. Laggiù fu parroco, insegnante, direttore del seminario a Makeni, a Binkolo e a Lungi. Padre Rabito è rimasto in Africa fino al 2011.