Stele in marmo
sul cammino
delle apparizioni

La processione verso il santuario
La processione verso il santuario
04.06.2018

THIENE. La tradizionale processione mariana, ha richiamato centinaia di fedeli al Santuario della Madonna dell'Olmo a Thiene, dove ha avuto luogo l'affidamento della città alla protezione della Vergine Maria, si è arricchita quest'anno di un momento emozionante. A conclusione della processione, iniziata al duomo, è stata svelata la stele in marmo raffigurante Santa Maria dell'Olmo realizzata dall'artista Romeo Marinello su commissione del Lions Club Thiene Host.

 

L'opera, posizionata nel giardino del Santuario, è una delle cinque tappe del Cammino delle apparizioni, percorso religioso sui luoghi della spiritualità mariana da Monte Berico di Vicenza al Santuario della Madonna a Pinè (Trento), passando per Thiene. Il progetto che gode del patrocinio, tra gli altri, dell'amministrazione comunale di Thiene e dell'Ogd Pedemontana Veneta e Colli e ha trovato il sostegno del Lions Club Thiene Host con coinvolgimento anche del thienese Claudio Guglielmi, sindaco di Valdastico e socio del Lions.

 

Un cammino di 100 km tra fede e natura, alla scoperta dei luoghi percorsi già nel Medioevo dai nostri avi che in massa cercavano aiuto e conforto. Il cammino, percorribile anche in senso opposto, si sviluppa su 5 tappe: la prima da Monte Berico al Santuario di Thiene (la Madonna che fece cessare la peste e nel 1530 apparve tre volte); la seconda da Thiene a Cogollo; la terza da Cogollo a Brancafora; la quarta da Brancafora a Caldonazzo; la quinta da Caldonazzo a Montagnaga di Pinè. 

CORRELATI