Il falco pellegrino ferito salvato da un corridore

Il falco pellegrino preso in cura dalla polizia provinciale.  BILLO
Il falco pellegrino preso in cura dalla polizia provinciale. BILLO
MA.BI. 07.01.2019

Un rapace ferito, un cittadino solerte che ha lanciato l’allarme e un salvataggio tempestivo da parte degli agenti di polizia provinciale del distaccamento di Thiene. È stato un connubio di forze, sabato, a trarre in salvo un prezioso esemplare di falco pellegrino, ferito a un’ala. Il rapace è stato rinvenuto da un podista nella località Ca’ Terza di Sarcedo. L’attenzione dell’atleta, impegnato in una corsa in aperta campagna, è stata attirata dal lamentoso stridio del rapace, bloccato a terra con un’ala danneggiata. Secondo i soccorritori l’uccello non sarebbe stato vittima di bracconaggio, ma forse avrebbe riportato la lesione durante l’inseguimento di una preda. Una ferita che gli sarebbe stata fatale se il corridore non si fosse imbattuto nel volatile e avesse avuto la prontezza di allertare i soccorsi. Il falco è stato immediatamente recuperato e trasportato al centro riabilitazione rapaci di Arcugnano, vicino al lago di Fimon. Ora verrà sottoposto alle cure dei veterinari e, dopo un periodo di convalescenza, una volta guarito potrà tornare a cacciare e a sorvolare la pianura vicentina. • © RIPRODUZIONE RISERVATA