Raid al park
Baby gang
paga i danni

Il posteggio dove sono avvenuti i vandalismi
Il posteggio dove sono avvenuti i vandalismi
Silvia Dal Maso15.04.2018

THIENE. Baby gang di nuovo in azione: alcuni minorenni, per noia o per sfida, hanno messo a segno un altro raid nel parcheggio interrato “Nova Thiene”. Preso di mira uno degli estintori, staccato dal muso e svuotato all'interno del parking. Ma a inchiodarli alle loro responsabilità ci ha pensato la polizia locale, dopo aver controllato le riprese delle telecamere di sorveglianza.

La banda che ha agito in quest’ultimo episodio è composta da sette adolescenti, quattro maschi e tre femmine, tutti con meno di 14 anni e dunque penalmente non perseguibili. Messi alle strette hanno ammesso le loro responsabilità precisando però che solo due di loro erano stati gli autori materiali del gesto vandalico. I genitori, preso atto del comportamento dei figli, ben strigliati, hanno collaborato confermando la loro disponibilità a risarcire i danni arrecati al Comune.