Pedalata solidale per i terremotati Aiuti da 4 Comuni

Il gruppo di Montecchio arrivato a San Pellegrino di Norcia.  MA.BI.
Il gruppo di Montecchio arrivato a San Pellegrino di Norcia. MA.BI.
MA.BI. 18.05.2018

L'Asd Cristina in sella fino a San Pellegrino di Norcia. Una lunga pedalata di solidarietà, per poter consegnare i fondi raccolti dai Montecchio d'Italia durante la giornata di festeggiamenti del gemellaggio organizzata a Montecchio Precalcino lo scorso aprile. Il gruppo di 21 ciclisti è arrivato in bici a destinazione, in Umbria, percorrendo circa 520 chilometri in quattro giorni, con al seguito una delegazione per un totale di 40 persone giunte in pullman nella località umbra colpita dal terremoto. «Abbiamo consegnato il contributo al responsabile della ricostruzione del centro ricreativo polifunzionale davanti a tutta la comunità locale che conta circa 140 abitanti», spiega il sindaco Fabrizio Parisotto. «L'intera cerimonia si è svolta in modo molto semplice e toccante: abbiamo visto con i nostri occhi gli effetti devastanti del terremoto e quanto un sisma può distruggere. Mi sono recato nella zona rossa accompagnato dai vigili del fuoco ed è stata un'esperienza molto forte. L'intera giornata si è svolta nel container dove si tengono messe e incontri del paese». Dopo la consegna dell'assegno e il pranzo comunitario, le autorità locali hanno donato ai montecchiesi delle felpe in ricordo della giornata. L’evento solidale dello scorso aprile aveva visto riunite le comunità di quattro Comuni (Montecchio Precalcino, Montecchio Maggiore, Montecchio Emilia e Montecchio in provincia di Terni) per raccogliere fondi in favore dei terremotati. Era stata organizzata la prima edizione dell’evento ciclistico Brevetto del Monte e, nel centro polivalente di Levà, era stato organizzato un pranzo solidale». • © RIPRODUZIONE RISERVATA