Approdati in via Europa i 50 nomadi sfrattati da Zanè

A.D.I. 18.08.2018

Fatta sgomberare giovedì sera da Zanè, la carovana di nomadi proveniente da Brescia ieri mattina ha fatto la sua comparsa a Marano. Gli oltre dieci mezzi, tra roulotte e camper, per un totale di circa 50 persone, si sono accampati nel prato verde tra viale Europa e via Santa Lucia, all’ombra della vegetazione. Eppure, quando l’altro ieri gli agenti della polizia locale Nordest vicentino, assieme ai carabinieri di Thiene, hanno proceduto con lo sgombero del campeggio abusivo di Zanè, sembrava che il gruppetto di nomadi avesse deciso di tornarsene a casa. Invece sembra che la carovana, di ritorno dalla stagione trascorsa al mare, abbia deciso di fermarsi in zona più del previsto per far visita a parenti. Per questo, allontanata dal prato di Zanè scelto per Ferragosto, la comitiva ha deciso di ripiegare sulla vicina Marano. Il consorzio di polizia locale Alto Vicentino, già informato della loro presenza, ieri mattina ha avviato l’iter burocratico per effettuare il nuovo sgombero, dato che anche a Marano il regolamento comunale vieta qualsiasi tipo di accampamento senza autorizzazione del sindaco. • © RIPRODUZIONE RISERVATA