Festa dell’integrazione Alunni amici per la pelle

Il sindaco Casarotto, don Vanzo e l’assessore Binotto all’inaugurazione del “Tee”.  STUDIOSTELLA-CISCATO
Il sindaco Casarotto, don Vanzo e l’assessore Binotto all’inaugurazione del “Tee”. STUDIOSTELLA-CISCATO
Marco Billo 12.06.2018

Un laboratorio d'integrazione a misura di bambino, realizzato tra giochi e attività ludiche. È “Amici per la pelle” il tema dell'edizione 2018 del Tee, il Tempo estivo eccezionale, realizzato dal patronato San Gaetano con il patrocinio dell'assessorato ai servizi alla persona e alla famiglia del Comune di Thiene. Si tratta di un progetto che per le prossime tre settimane accoglierà circa 600 bimbi della zona, di età compresa tra i 6 e i 13 anni, seguiti da 220 animatori. L'iniziativa, proposta da oltre 20 anni durante l'estate thienese, è stata inaugurata ieri mattina nella struttura di via Santa Maria Maddalena alla presenza del sindaco Giovanni Battista Casarotto e dell'assessore Anna Binotto. «Il tema di quest'anno ci insegna che non bisogna fermarsi al colore della pelle di una persona: dobbiamo volerci tutti bene e se si litiga poi dobbiamo fare pace», ha spiegato ai giovani il primo cittadino thienese. «Nelle prossime settimane dovete divertirvi, giocare e farvi nuovi amici». «L’evento del Tempo estivo eccezionale è un'esperienza da ricordare: prima l'ho frequentato da bambina, come voi, e poi sono diventata animatrice», ha aggiunto l’assessore Binotto. Durante la cerimonia di apertura delle attività è stata ricordata Alice Binotto, sorella dell'assessore, scout thienese scomparsa all'età di 19 anni alla quale è dedicata la vicina sede del gruppo scoute Thiene 1. «È stata una dei primi scout a diventare animatrice del Tee: la continueremo a ricordarla nelle prossime settimane di attività», ha aggiunto don Giovanni Vanzo, direttore del patronato San Gaetano. «Tra i cortili e le aule abbiamo appeso le bandiere di tutto il mondo per sottolineare il tema “Amici per la pelle”, un messaggio di fratellanza da trasmettere anche agli adulti», ha aggiunto don Giovanni. Nei prossimi giorni i bambini frequenteranno una ventina di laboratori dedicati alla lavorazione del legno, alla creazione di magliette, braccialetti, zainetti e cavalli giocattolo, oltre ad attività legate alla creatività artistica e al riciclo della carta. Non mancherà lo sport come il calcio, la pallavolo, il basket e il pattinaggio, ma anche ping pong e biliardino. Spazio, infine, alla musica e alla danza. «Alcuni di questi laboratori saranno dedicati alla tematica principale di questa edizione», spiega Federica Cavaleri, una delle organizzatrici del Tempo estivo eccezionale con Giulia Bortoli, Andrea Fabris, Gianni Crivellaro e don Giovanni Vanzo. «Inoltre i ragazzi prenderanno parte a tre gite, una per settimana, al parco Palù di Lavarone, al parco acquatico di Villabella nel Veronese e all'area verde di Villa Fabris alla quale seguirà la tradizionale visita al municipio di Thiene e al sindaco. Quest'anno – conclude – i numeri confermano un aumento della partecipazione al Tempo estivo eccezionale». Una manifestazione, insomma, con tutte le premesse per un’ottima riuscita anche quest’estate. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

CORRELATI