Alla Marcia dell'Amore
si smaltisce il panettone

Anche gli amici a 4 zampe all'evento breganzese. FOTO CISCATO
Anche gli amici a 4 zampe all'evento breganzese. FOTO CISCATO
Marco Billo07.01.2019

Sei, tredici e diciotto chilometri di itinerari tra pianura e colline per smaltire i panettoni e i cenoni delle festività di fine e inizio anno: ieri mattina sono state 2.100 le persone che hanno preso parte alla 45a edizione della Marcia dell'Amore di Mirabella, primo appuntamento podistico del 2019 nell'Alto Vicentino. Buona anche la presenza dei gruppi, in totale 24, giunti nella frazione breganzese addirittura da Lucca e Rovigo. I più numerosi ad aderire alla marcia sono stati il Marathon Club di Maddalene, il Laverda di Breganze, seguiti da La Noce di Villaverla, il Corri Con Noi di Dueville e Il Sorriso di Sarcedo.«Con questo appuntamento abbiamo inaugurato il nuovo anno podistico», commenta soddisfatto Massimo Valle, presidente del comitato San Valentino di Mirabella, l'associazione che ha organizzato la manifestazione. «Di corsa o passeggiando i marciatori hanno attraversato la campagna della zona, giungendo fino alle colline di Breganze». Dalla piazza di Mirabella i podisti hanno raggiunto il Comune di Sandrigo per poi salire, percorrendo anche tratti sterrati, a villa Scaroni. «Un percorso decisamente apprezzato sia per i passaggi tra i campi che per la vista panoramica dalla collina», aggiunge Valle. «Ringrazio i circa 60 volontari che si sono messi a disposizione per la buona riuscita dell'evento: tutto il ricavato verrà investito per migliorare gli impianti sportivi della frazione di Mirabella, struttura realizzata dal nostro comitato e dal Comune nel 2008».La Marcia dell'Amore si è conclusa con le premiazioni dei gruppi alle 10.30 e l'arrivo degli ultimi podisti alle 13. 

CORRELATI