Famiglie in difficoltà Un piano per aiutarle

La facciata del municipio
La facciata del municipio
A.D.R. 10.09.2018

Piena adesione della giunta altovalleogrina al progetto “Rete Famiglie Solidali” promosso dal Comitato dei sindaci del distretto 2 Alto Vicentino dell’Ulss 7. Un’iniziativa, come spiega l’assessore ai servizi sociali Paolo Pianegonda, «condivisibile e meritevole di accoglimento, considerato che l’obiettivo principale è quello di creare nel territorio reti di famiglie per favorire lo sviluppo della cultura dell’accoglienza e della solidarietà». In pratica, si tratta di mettere in contatto, dopo uno specifico corso formativo, le famiglie con ruolo centrale nella comunità con quelle di ruolo periferico e avviare un percorso relazionale attraverso uno scambio di esperienze tra nuclei familiari diversi che si aiutano a vicenda e accolgono altre famiglie che si trovano in particolari situazioni di difficoltà o vivono momenti di vulnerabilità. Il tutto per prevenire, con adeguati interventi e risorse attivate dai servizi nel territorio sperimentale, i casi e le condizioni di esclusione e isolamento familiare. Da parte del Comune è stata assicurata la completa collaborazione al progetto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA