Spacciava droga
davanti alle scuole
Arrestato 19enne

Rinvenuti dagli agenti hashish, spray al peperoncino e 1.865 euro
Rinvenuti dagli agenti hashish, spray al peperoncino e 1.865 euro
27.10.2018

SCHIO. Arrestato in flagranza di reato dalla polizia locale di Schio mentre stava spacciando marijuana ed altre sostanze stupefacenti di fronte agli istituti superiori di Schio “Zanella” e “Pasini”. È finito in manette il 19enne marocchino Karim El Moutaoukil mentre spacciava nel posteggio di via Luzio, proprio di fronte alle scuole.

La segnalazione al sindaco di Schio, Valter Orsi, relativa ad uno spacciatore in azione di fronte agli istituti superiori era arrivata da parte dei genitori degli studenti il 19 ottobre scorso. Preoccupati, avevano dato l’allarme, affermando che nel parcheggio del centro studi avveniva un' attività di spaccio di stupefacenti agli studenti.

 

Sono stati così organizzati servizi di controllo e pedinamento da parte degli agenti del Consorzio polizia locale Alto Vicentino di Schio, che hanno confermato le informazioni ricevute  dai genitori. Nella mattinata di giovedì 25 ottobre, dunque, è stato fermato un ragazzo maggiorenne della zona con un involucro contenente 1,3 grammi di marijuana, che dichiarava avere appena acquistato nel parcheggio antistante le scuole. La sostanza in questione, unitamente ad uno spinello di hashish, è stata sottoposta a sequestro. 

Così, ieri, è stato programmato uno specifico servizio con agenti in borghesi. E alle 8,30 gli agenti stessi hanno accertato che il 19enne marocchino residente a Schio, El Moutaoukil, volto noto alle forze dell’ordine, stava vendendo della droga ad uno studente minorenne. In risposta a specifica domanda degli agenti,  Karim  El Moutaoukil ha consegnato un involucro contenente oltre 3 grammi di marijuana.

Accompagnato in comando, l'uomo è stato sottoposto a perquisizione e sono stati rinvenuti oltre 3 grammi di hashish, un flaconcino di spray al peperoncino, nonché la somma di 1.865 euro, ritenuta provento dello spaccio.  Il tutto è stato sottoposto a sequestro. 

 

El Moutaouki è stato arrestato in flagranza per il reato di spaccio continuato di sostanza stupefacente, aggravato dallo spaccio a minorenne, dalla prossimità delle scuole e dal possesso dello spray al peperoncino senza giustificato motivo. Attualmente è stato posto agli arresti domiciliari.

CORRELATI