Cimitero e sostenibilità Via ai nuovi progetti

Al park Baden Powell arriveranno due colonnine di ricarica. PANIZZON
Al park Baden Powell arriveranno due colonnine di ricarica. PANIZZON
S.P. 16.01.2019

Dalla riqualificazione del cimitero all’installazione della banda larga: il Comune di Santorso inaugura il 2019 con tanti nuovi progetti per il miglioramento del paese. «Uno dei più attesi - annuncia il sindaco Franco Balzi - è la riqualificazione del cimitero di via del Santuario che da tempo mostra evidenti segni di degrado e necessita di urgenti lavori di natura strutturale e di decoro. In queste settimane procederemo con il personale del Comunali per l’inizio dei lavori, il secondo stralcio di interventi, che avrà un valore di circa 100 mila euro, completerà l’opera con il risanamento delle murature esterne e la realizzazione del manto di copertura della zona tombe e di alcune tinteggiature». «Un secondo importante lavoro - prosegue il sindaco - riguarda la valorizzazione dell’area del Grumo, dove verrà realizzato un percorso pedonale di collegamento della scuola media con via Salzena sempre con fondi comunali. L’intervento punta ad avviare un progetto di miglioramento dell’accessibilità di un’area che molti cittadini hanno a cuore e per evitarne il progressivo degrado». La giunta pensa anche alla sostenibilità: «In questi primi mesi del 2019 - annuncia Balzi - verranno istallate due colonnine per la ricarica elettrica delle auto, frutto della collaborazione con la società “Enel X”, e del coordinamento sviluppato con gli altri Comuni dello sportello energia. Le stesse saranno posizionate nel piazzale Baden Powell e vicino al Parco Donatori del Sangue al Timonchio. Un terzo investimento viene confermato per la manutenzione delle aree verdi di Santorso, a partire dal patrimonio storico di Parco Rossi per arrivare alla manutenzione dei cigli delle strade e delle aree interne dei cimiteri». «Un’ultima novità - conclude Balzi- riguarda l’imminente avvio dei lavori per la predisposizione della rete di banda ultra larga che arriverà anche a Santorso. Il lungo e complicato lavoro di predisposizione delle convenzioni con la società incaricata e il conseguente studio di progettazione degli interventi a cura dell’ufficio tecnico del Comune è ormai concluso e nel corso del 2019 si potranno vedere i primi cantieri al lavoro che porteranno all’installazione di una centralina e all'avvio del servizio». • © RIPRODUZIONE RISERVATA